domenica 6 gennaio 2008

Cruella, agli albori del femdom


quando gli affamati di sadomaso perlustravano ancora edicole e sexshop, le riviste di Cruella erano fra le poche importate in italia
http://www.cruella.com/xcru_story.htm

poi i nostri monitor sono stati sommersi da una prima ondata di femdom made in USA, una seconda di mistress low-cost dell'est europa, finché emerse l'isolotto dell'OtherWorldK a portabandiera del nostro mondo.

Ma il femdom MADE IN UK ha i suoi perché:
la disciplina corporale ha educato i sudditi di sua maestà, il caning ha un inconfondibile accento inglese, il viso sadico della mistress fulva ha origini scozzesi, le amazzoni english style sono inconfondibili..


Forse sono queste le ragioni che fanno di Cruella una buona alternativa all'Owk per film di buona qualità, offrendo anche la possibilità ai sub più esibizionisti di partecipare alle riprese video.
http://www.cruella.com/xcru_dvd_index.htm

per i fortunati colleghi inglesi ma anche per tutti gli amanti dei surrogati virtuali ;-)

Nessun commento: